1000 km di test con la cassetta pignoni General Lee 9-48 di...

1000 km di test con la cassetta pignoni General Lee 9-48 di Leonardi Racing!

471

Son passati più di 70 giorni da quando abbiamo montato la cassetta pignoni General Lee 9-48 per 12 velocità ed è ora di fare un primo resoconto di questo gioiello Made in Italy.
1000 km, tra gare ed escursioni, rappresentano una buona distanza per dare un feedback diretto. Noi diamo la nostra valutazione, anche con video, poi a voi le conclusioni!

Il Made in Italy di Leonardi Racing

Leonardi Racing è un’azienda italiana che progetta e realizza componenti di altissima qualità per la MTB. Noi li abbiamo scelti come partner perché siamo convinti che l’esperienza di anni ed anni possa dare grandi frutti e tante soddisfazioni ai nostri clienti.
Infatti i primi riscontri sono eccezionali, da tutti i componenti per Cannondale al fantastico reggisella Leonardi al manubrio Luke, passando ovviamente alla cassetta pignoni General Lee per 11 e 12 velocità.

Leonardi Racing, a nostro avviso, percorre una giusta strada di equilibrio tra diversi fattori: leggerezza, resistenza e design. Queste variabili lavorano perfettamente in simbiosi, senza mai esasperare un aspetto sull’altro.

La qualità del Made in Italy 🇮🇹 al giusto prezzo per ottime performance e biker entusiasti.

La realizzazione della cassetta pignoni General Lee 9-48 12 velocità

Realizzare un pacco pignoni leggero e soprattutto efficace è qualcosa di davvero complesso, basti pensare al ritardo di sviluppo tra SRAM e Shimano tanto per fare un esempio.
Se a questo aggiungiamo l’obbligo della cambiata fulminea in tutte le condizioni allora capiamo la vera difficoltà. Infatti in pochi sono riusciti a realizzare un prodotto di livello eccellente.

Il buon Michele Leonardi dopo un lungo e duro lavoro c’è riuscito. Progettazione e realizzazione, facendo tesoro dei feedback di atleti Elite, in particolare del Team Wilier Force.
Quindi niente a che vedere con cassette ed extender degli scorsi anni, qua siamo di fronte a un progetto ben più evoluto e sofisticato per soddisfare anche i palati più esigenti.

cassetta pignoni General Lee 12 velocità
Il dettaglio della General Lee 9-48 per 12 velocità, montato su Scott Spark RC WC 2018
colore cassetta pignoni general lee
Esteticamente molto gradevole con la colorazione “gold” e nera
General Lee 9-45 11 velocità
Un dettaglio della General Lee per 11 velocità con range 9-45

Il test dei 1000 km per la cassetta pignoni General Lee 9-48 su SRAM XX1 EAGLE!

Abbiamo testato la cassetta pignoni General Lee per 1000 Km di percorrenza, in tutte le situazioni. Anche con fango tosto le cambiate si sono dimostrate sempre veloci e rapide senza nessuna esitazione.
La trasmissione Sram Eagle XX1 con corona doppie Camme Cruel Vo a 32 denti ha fatto compagnia alla fantastica General Lee 9-48 durante tutto il test e l’armonia è stata spettacolare!

cassetta pignoni 9-48 General Lee Leonardi Racing
La cassetta pignoni General Lee 9-48 12 velocità montata su Trek Procaliber

Si, proprio armoniosa è l’aggettivo che meglio contraddistingue la 9-48 perché, oltre alla cambiata velocissima e chirurgica, i rapporti sono scalati alla perfezione e non si avvertono “salti” tra un pignone e l’altro come accade, ad esempio, tra il 42 e 50 della cassetta SRAM Eagle.
Infatti, pignone da 9 denti a parte, la scalatura della General Lee si attesta sul 18% tra un pignone e l’altro mentre altre in commercio arrivano anche al 22%!

cassette pignoni 12 velocità
Un confronto tra le cassette pignoni 12 velocità

Le gambe sono così ben più felici perché hanno una pedalata più fluida e armoniosa.

Tra pignone da 48 e pignone da 50 si sente la differenza?

Il pignone da 48 denti è più che sufficiente con una corona da 32 e ci permette di arrampicare anche su “muri” al 25%.

Il pignone da 50 “classico” abbinato ad una corona da 32 denti è, per la maggior parte dei biker, inutile nel 95% del tempo pedalato. Mentre col 48 della cassetta pignoni del General Lee cala notevolmente la “pedalata a mulinello” e viene utilizzato in molte più occasioni.

Ed in più… il 9!

Il pignone da 9 è davvero straordinario. Sui falsopiani in discesa permette di raggiungere tranquillamente i 40-45 Km/h e fornisce un aiuto importante laddove con il semplice 10 denti (ovvero ben l’11% in meno!) si sarebbe frullato un bel po’. Basti pensare che il pignone da 9 denti abbinato ad una corona da 32 ha uno sviluppo metrico maggiore rispetto a un pignone da 10 abbinato ad una corona da 34!

Questa cassetta pignoni regala un range di rapporti davvero fantastico.

Conclusioni dopo 1000 km

A livello di utilità-usabilità la cassetta pignoni General Lee 12 V viene promossa a pieni voti!
Se proprio vogliamo trovare il famoso “ago nel pagliaio” possiamo dire che serve attenzione in fase di chiusura della ghiera quando viene montata. L’impronta è poco profonda e serve un attrezzo di qualità e un po’ di occhio.

Altra nota positiva la leggerezza: nonostante tutti i primi 10 pignoni siano realizzati “dal pieno” per regalare una solidità unica, un 15 grammi circa meno della SRAM Eagle gold 10-50 fanno comodo ai grammomaniaci come noi.

E, siccome anche l’occhio vuole la sua parte, le colorazioni nera e gold la rendono davvero racing e stilosa!
Dulcis in fundo, la General Lee 9-48 è orgogliosamente realizzata in Italia.
Quindi se anche tu vuoi migliorare le tue cambiate, desideri maggiore progressività e rendere esclusiva la tua bici allora regalati subito la cassetta pignoni General Lee 9-48!

E’ in pronta consegna e offerta nel negozio online Bike Direction!

NON CI SONO COMMENTI

Rispondi