La bike marathon 100 KM dei Forti va a Paez mentre la...

La bike marathon 100 KM dei Forti va a Paez mentre la variante Classic a Pallhuber!

2449

La bike marathon 100 KM dei Forti e la variante Classic del 16 Giugno sono state le prime due gare dell’anno con temperature estive. Ieri l’Altopiano della Folgaria ha accolto i biker con un clima caldo ed un meraviglioso sole, condizioni perfette per pedalare in mezzo alla natura.
Le gare in programma ieri 16 Giugno 2013 erano due: la bike marathon 100 km dei Forti e la sua variante Classic, di quasi metà più corta.

Bike Marathon 100 KM dei Forti

La corsa faceva parte dei circuiti Nobili/Supernobili MTB Windtex e Trek Zerowind Off Road Challenge e costituiva la seconda prova di Trentino MTB.
Il percorso, veramente lungo e divertente, era lungo ben 96 km e contava 2700 metri di dislivello. Non certo una passeggiata domenicale, bisognava avere una condizione fisica super per affrontare la gara con la necessaria lucidità.
L’attesa per la Bike Marathon 100 Km dei Forti era tanta, sia per il tracciato impegnativo sia per i grandi nomi del mondo MTB alla partenza delle ore 9:00.
Oltre al favorito Leonardo Paez, vittorioso dieci giorni fa all’Atestina Superbike 2013 e già vincitore per tre volte della gara, i protagonisti dovevano essere: il campione italiano marathon Juri Ragnoli (Scott Racing Team), Toni Longo (TX active Bianchi), Mirko Celestino (Avion Axevo) e tanti altri come l’intramontabile Marzio Deho.

La partenza 2013 della 100 km dei Forti

Partenza a ranghi compatti, le emozioni vere sono arrivate dopo qualche pedalata. Al passaggio dei 36 km in testa si è trovato il bergamasco Juri Ragnoli, con un leggerissimo vantaggio su Paez, Longo, Celestino e Ronchi. Gruppo comunque unito e che lasciava presagire una dura battaglia per la vittoria.

100 km dei Forti Folgaria

Così invece non è stato: all’aumentare del chilometraggio abbiamo assistito sì ad una lotta bellissima tra Ragnoli e Longo, ma Paez aveva una marcia in più. Al passaggio dei ultimi 10 km il colombiano contava quasi un minuto di vantaggio sugli inseguitori.
Al traguardo si è presentato per primo un sorridente Leonardo Paez con un tempo di 3h e 50 min. Secondo il campione italiano marathon e terzo il compagno di squadra Toni Longo.

Lao Paez vincitore della Marathon 100 km dei Forti

Impressionante la media oraria del vincitore della bike marathon 100 KM dei Forti: 24 Km/h di media oraria!
Un piccolo dettaglio sulla gara: il vincitore Leo Paez è rimasto fedele ai copertoni Hutchinson Cobra (disponibili su bikedirection.com), mentre Toni Longo ha utilizzato la bomboletta gonfia e ripara Espresso di Effetto Mariposa.

Gonfia eripara Espresso

La versione Classic della 100 KM dei Forti

La Classic è stata una gara avvincente, sebbene l’attenzione del pubblico fosse tutta attirata dalla corsa principale più lunga. La variante minore ha presentato agli atleti un tracciato di 52 km e 1200 metri di dislivello.
A tagliare per primo il traguardo è stato il favorito Johann Pallhuber (Team Silmax Cannondale). All’arrivo il viso del biker vincitore non era per niente stanco, nonostante il caldo e i tanti km percorsi.
Interessante la soluzione dei copertoni Rubena Scylla di Pallhuber, acquistabili anche sul nostro store.

Rubena Scylla 29

La marathon femminile è stata vinta da Sofia Pezzati.

Conclusioni

All’arrivo era presente anche il CT Hubi Pallhuber che si è complimentato con gli atleti per l’ottima prova.
Alcuni dei biker visti ieri saranno selezionati per l’Europeo Marathon, in programma nella cittadina di Singen in Germania.

il Podio della Marathon 100 km dei Forti

Noi di Bike Direction abbiamo visto due splendide gare. I complimenti vanno ai protagonisti, ma anche a tutti i corridori che hanno completato la durissima marathon. Il caldo e il percorso hanno reso la manifestazione veramente complessa, un applauso a ciascuno dei partecipanti!
Un’altra soddisfazione personale è stata quella di vedere alcuni dei nostri prodotti utilizzati dai campioni dei pedali. La qualità e l’affidabili di componenti e accessori sono valori che alla fine pagano sempre.

Complimenti ancora ai nostri campioni della MTB e un augurio speciale per l’Europeo Marathon!

Guarda le foto della marathon.

NON CI SONO COMMENTI

Rispondi