Leonardo Paez vincitore all’Atestina Superbike 2013 MTB (circuito Ima Scapin)

Leonardo Paez vincitore all’Atestina Superbike 2013 MTB (circuito Ima Scapin)

1866

Il colombiano Leonardo Paez è il vincitore dell’Atestina Superbike 2013 MTB (Circuito Ima Scapin). Il corridore del Team TX Active Bianchi, con una prestazione super, taglia per primo il traguardo in Piazza Maggiore a Este (Padova).

Nella presentazione dell’Atestina Superbike 2013 ti avevamo detto che era una gara molto attesa in Veneto e così è stato: tantissimi gli appassionati in centro a Este (partenza e arrivo) e lungo il tracciato della manifestazione ciclistica. Il sole ha poi reso ancora più colorato l’evento (e asciugato il percorso).
La gara, dedicata a Luca Ponzin (giovane atleta dei Colli Euganei recentemente scomparso), ha raccolto l’attenzione dei grandi nomi della MTB: Leonardo Paez, Kristian Hynek, Arias Cuervo, Marzio Deho e molti altri. Ben noti anche i team al via: Olympia, Trek, TX Active Bianchi e cicli Taddei, solo per citarne alcuni.
Insomma tanti campioni e quasi 1000 iscritti per una corsa incredibile.

La partenza dell'Atestina Superbike 2013

La particolarità dell’Atestina Superbike 2013 stava nel tracciato: l’unica Gran Fondo MTB che, nella zona dei Colli Euganei, passava per ben 5 Comuni del parco naturale. Il percorso poi era veramente duro: 44 km (dislivello 1500 metri circa) e un muro da affrontare appena prima dell’arrivo, lo strappo “Dea Santa”.

Ecco cos’è successo all’Atestina Superbike 2013

Alla partenza subito un ritmo forsennato, complice anche una temperatura perfetta: sole e brezza rinfrescante, praticamente il massimo per i biker. Neanche il tempo di iniziare a pedalare e subito davanti inizia la selezione. Paez, Longo, Deho e Casagrande segnano il ritmo, gli altri ad inseguire. Al passaggio di Monte Fasolo davanti c’è Paez con un minuto di vantaggio sul duo Longo e Casagrande. Marzio Deho leggermente attardato all’intermedio arriverà arrabbiatissimo al termine (causa foratura) e ben lontano dal podio.

Allo strappo “Dea Santa” Paez mostra tutta la forza fisica e mentale, consolidando il vantaggio acquisito. L’arrivo per l’atleta colombiano dice vittoria in 1:34:57, tempo fantastico.
Il podio ospita al secondo posto Tony Longo (sempre del Team TX ACtive Bianchi) e Francesco Casagrande di Cicli Taddei, entrambi con un ritardo di circa 2 minuti da Paez.

Elena Gaddoni invece ha vinto tra le donne con bici FRM e relativi componenti, sempre al top per affidabilità e qualità.

Elena Gaddoni vince l'Atestina Superbike 2013 femminile

L’ordine di arrivo dell’Atestina Superbike 2013

  1. -> PAEZ LEON HECTOR LEONARDO | 01:34:58 | team TX Active Bianchi
  2. -> LONGO TONY | 01:36:59 | team TX Active Bianchi
  3. -> CASAGRANDE FRANCESCO | 01:37:01 | team A.S. Dilettantistica Cicli Taddei
  4. -> ARIAS CUERVO DIEGO ALFONSO | 01:39:35 | team KTM Stihl Torrevilla MTB ASD
  5. -> PACCAGNELLA THOMAS | 01:40:06 | team Adventure & Bike

Il podio dell'Atestina Superbike 2013

I copertoni Hutchinson Cobra del vincitore Leonardo Paez

I copertoni Hutchinson del vincitore Leonardo Paez

Guarda tutte le foto dell’Atestina Superbike 2013!

NON CI SONO COMMENTI

Rispondi