Lunghezza catena della MTB, qual è quella corretta?

Lunghezza catena della MTB, qual è quella corretta?

7783

Lunghezza catena della MTB, apparentemente un dettaglio da poco, da molti trascurato. Come si fa a sapere quanto deve essere lunga? Il calcolo è semplice e in questo post te lo spieghiamo.

Lunghezza catena della MTB

Lunghezza catena della MTB, da cosa dipende?

La risposta è scontata: non esiste una misura standard, ma c’è un modo semplice per capire la giusta taglia.
La lunghezza della catena dipende da tanti fattori come:

  • numero denti corone (e quindi quanto grandi sono);
  • range rapporti pacco pignoni;
  • lunghezza gabbia del cambio posteriore (corta, media o lunga);
  • misura telaio che influisce sulla lunghezza del carro posteriore;
  • telaio front o full suspended (nel secondo caso il carro è più lungo).

La combinazione dei fattori sopra menzionati ci obbliga a trovare la lunghezza corretta proprio per fare calzare alla perfezione la catena alla nostra trasmissione. Un po’ come facciamo noi quando ci andiamo a provare un paio di scarpe, devono essere perfette per i nostri piedi!

Lato pratico, ecco come si fa

Montiamo la catena nuova posizionandola sulla corona più grande e sul pignone più piccolo. Tiriamo con le mani le due estremità come se dovessimo congiungerle.
La lunghezza corretta si ha quando la catena è tirata al punto che le pulegge del cambio (superiore ed inferiore) sono perfettamente verticali al terreno. Ricordiamoci di tenere in considerazione una maglia in meno perché poi andremo a chiudere le estremità della catena, una volta smagliata e tolta la parte in eccesso, con una comoda falsamaglia.

Lunghezza catena della MTB, maglia in più o in meno?

Consiglio che vi possiamo dare se siete indecisi sulla lunghezza della catena della MTB: è sempre maglio lasciare una maglia in più piuttosto che una in meno, si fa sempre a tempo poi rimuoverla se si riscontra che è troppo lunga.

Perché deve essere della lunghezza corretta la catena?

Una catena troppo lunga non collega correttamente il cambio e quindi può:

  • sbattere in continuazione in discesa sullo sconnesso;
  • saltar fuori sede da pignoni e corone;
  • dare luogo a incastri spettacolari nelle corone in fase di cambiata dalla piccola alla grande;
  • generare cambiate imprecise sia con il deragliatore che con il cambio;
  • usurare precocemente la trasmissione.

Viceversa, una catena troppo corta può:

  • dare anomalie nella cambiata del deragliatore ma soprattutto del cambio;
  • generare malfunzionamenti nei rapporti estremi quindi pignone piccolo e corona grande oppure pignone grande e corona piccola;
  • stressare il deragliatore e soprattutto il cambio causandone la rottura;
  • usurare precocemente la trasmissione.

Proprio per i motivi appena detti è estremamente importante montare una buona catena nella propria MTB o bici da Corsa e con la giusta lunghezza.
Il metodo esposto vale per trasmissione tripla e doppia e sostanzialmente anche per singola monocorona anche se in questo caso conviene lasciare una o due maglie in più per l’elevato range di rapporti dei pignoni che possono arrivare anche al 42.

Guarda le catene per MTB nel nostro store!

NON CI SONO COMMENTI

Rispondi