Monocorona MTB: FRM crea una soluzione universale ed economica per tutti i...

Monocorona MTB: FRM crea una soluzione universale ed economica per tutti i biker!

8349

Monocorona MTB, pro e contro ancora oggi. Il nuovo standard creato da SRAM due anni fa non convince del tutto molti biker. Altri invece l’hanno provato e l’amore è esploso immediatamente.
Noi abbiamo testato l’XX1 su 29er ed è ancora montato. Sì tratta di un prodotto eccezionale, ma la mountain bike è soggettiva, così come le sensazioni sui pedali e sui sentieri.

FRM lancia sul mercato, dopo uno studio avanzato e numerosi test, un prodotto intrigante ed economico. Monocorona MTB per tutti?

La nostra visita in FRM e la novità presentata da Mirko Pirazzoli

Siamo stati qualche giorno fa in visita a FRM, nostro fornitore e partner. Il campione Mirko Pirazzoli ci ha illustrato diverse novità (in arrivo a breve) tra cui il pignone da 42 denti pensato per trasformare il classico pacco pignoni in uno tipo XX1 o X01.

Il “vulcanico” Mirko ci ha spiegato le particolarità ed i vantaggi di questo pignone. Il nuovo prodotto FRM è stato testato direttamente nella sua Anakin (full) personale.

Anche il campione Alex Lupato, come si può vedere dalla foto, lo ha particolarmente “violentato” e messo a dura prova.

Pignone FRM Alex Lupato
Prototipo FRM testato da Alex Lupato

Il Monocorona MTB interpretato da FRM, ecco come va montato!

Su cassette pignoni 11-36d SRAM e Shimano, che elenchiamo di seguito, va tolto il pignone singolo da 14 o 17 denti (a seconda dei modelli) e si monta il 42 FRM.
In questo modo si ha un pacco pignoni con un range 11-42d, molto simile a quello SRAM XX1 o X01 che va da 10 a 42 denti.
Da segnalare inoltre che è possibile utilizzare il corpetto ruota libera da 10V già montato, senza ulteriori esborsi economici. L’XX1 invece ci costringe ad installare un corpetto XD, apposito per questo tipo di cassetta.
Anche il cambio ed il manettino rimangono gli stessi e, in particolare, il cambio va benissimo con gabbia di lunghezza media.

A parte il pignone da 42 denti, cos’altro devo acquistare trasformare la mia doppia/tripla in monocorona MTB?

Il primo passo è l’acquisto di una corona specifica.
Successivamente, tolte le corone doppie/triple ed installata una corona singola tipo FRM Syncro (oppure Carbon-ti X-Monosync) con dentature alte e sincronizzate, possiamo installare la nuova corona singola.
Ultimo passaggio l’installazione del pignone FRM LG42T che non necessita nemmeno del guida catena!

Monocorona MTB economico, ma di elevato livello qualitativo

Ecco allora che con 150/200 euro trasformiamo la nostra MTB in una belva da competizione, senza necessariamente passare al costoso SRAM XX1 o X01. Ciò pur avendo caratteristiche simili.

Il pignone FRM è lavorato per garantire sempre una cambiata fluida e precisa. Mirko ci ha mostrato dalla sua bici, su cavalletto, qualche cambiata che è risultata sempre veloce.

pignone 42 FRM monocorona MTB
Il pignone FRM LG42T montato da Mirko Pirazzoli

Dettagli tecnici:
Made in Italy
Realizzato in CNC da lastra di Ergal 7075
Compatibilità:

  • pacchi pignoni 10v 11-36 Sram X5 (PG-1030)
  • X7 (PG-1050)
  • X9 (PG-1070)
  • X0 (PG-1080)
  • Shimano XT (CS-M771-10)
  • XTR (M980)

Peso: 75gr

Insomma, provare per credere.
Noi abbiamo avuto la fortuna di vederlo sulla bici di Mirko e a breve lo testeremo sulle nostre bici. Intanto su Bike Direction il nuovo fantastico pignone FRM LG 42 è già acquistabile!

Recensione
Valutazione
Fondatore di bikedirection.com. Aggiungimi su Facebook: +Carlo Rinaldo.

NON CI SONO COMMENTI

Rispondi